News

GIORNATA MONDIALE DEI POVERI 2018

By novembre 20, 2018 No Comments

Iniziamo così la giornata:

(Tweet Papa Francesco)13:30 – 19 nov 2018:  Non si può amare solo finché “conviene”; l’amore si manifesta proprio oltre la soglia del proprio tornaconto, quando si dona tutto senza riserve.

(Mons. GIANCARLO PEREGO, Finale dell’omelia per la Giornata mondiale dei poveri 18.11.2018 dal sito La Voce di Ferrara-Comacchio)
Il Vangelo della carità, le scelte di vita e il servizio alla Chiesa e al territorio hanno bisogno di un nuovo sforzo per un lavoro pastorale d’insieme, dove l’annuncio ai poveri tra fede e vita si coniugano attorno ad alcuni aspetti fondamentali: itinerari vocazionali, itinerari di formazione alla ministerialità, percorsi di formazione sociale e politica, l’attenzione alla città e ai paesi, la scelta preferenziale per i poveri: sono le nuove scelte di responsabilità cristiana.
Concludo con queste parole di Papa Francesco: “Ogni cristiano e ogni comunità sono chiamati ad essere strumenti di Dio per la liberazione e la promozione dei poveri, in modo che essi possano integrarsi pienamente nella società; questo suppone che siamo docili e attenti ad ascoltare il grido del povero e soccorrerlo» (E. G. 187). Cari fratelli e sorelle, lasciamoci convertire dal modello di incontro di Gesù e della prima Chiesa con i poveri, alimentando, in gesti e parole, esperienze nuove e stili di vita che facciano dell’ascolto e della responsabilità, della condivisione e della liberazione le strade maestre dell’educazione alla prossimità.”

Poi nelle singole realtà, parrocchie, associazioni, comunità, famiglie si cerca di vivere questo messaggio nella quodianità tra fatiche, incomprensioni, ma con una sola grande certezza che “certi cambiamenti sono veri solo perchè nascono dalla libertà di chi si sente amato con una gratuità mai incontrata prima” (da Amen 20.11.2018, don LUIGI MARIA EPICOCO)

Così nella semplicità:

Domenica 18 novembre 2018 si è svolta presso la parrocchia di Tresigallo una serata a sostegno delle attività e dei progetti del Gruppo Missionario Maendeleo ideata dalla volontaria Simonetta Marchetti.

La capo cuoca della serata SUCCESS

Grazie ad ALICE e alle signore africane che hanno cucinato

Dopo la recita del Vespro, il presidente don Raymond Ekanga ha offerto un racconto dell’operato dell’associazione in terra di Tanzania con il supporto di foto dell’ultimo viaggio.
La serata è proseguita con cena etnica preparata da signore africane ed il supporto di una speciale cuoca ad honorem, la piccola SUCCESS.

Grazie per la gentile accoglienza a don Walter Signorotti e don Tommaso Pevarello, rispettivamente parroco e vicario parrocchiale di Tresigallo, da tempo fedeli sostenitori dell’associazione insieme alle persone delle loro comunità.

 

 

 

 

 

 

A chiusura di questo breve articolo ci piace ricordare:

(Mons. GIANCARLO PEREGO, frase della parte centrale dell’omelia per la Giornata mondiale dei poveri 18.11.2018 dal sito La Voce di Ferrara-Comacchio):  

Dio legge nel cuore delle persone povere, non solo in senso materiale ma anche spirituale: chi è solo, chi vive una malattia, chi è abbandonato, chi è fragile, chi non ha amici, chi è perseguitato. Il grido del povero che chiede ascolto è più ampio di chi chiede qualcosa davanti alle nostre chiese, nelle nostre piazze e si allarga a chi nel mondo vive il dramma della guerra, dei disastri ambientali, alle vittime di tratta, a chi è perseguitato e perde tutto a causa della propria fede religiosa o delle proprie idee politiche, subendo gravi discriminazioni. La mobilità delle persone e la comunicazione globale ci fanno conoscere e incontrare, diventare ‘prossimi’, anche i volti di queste persone, che non possiamo dimenticare.”

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi